Informativa e Consenso

Andrea Zaupa chiede il consenso informato come atto attraverso cui il cliente che si rivolge a lui identifica, comprende correttamente ed accetta l'attività da lui svolta.

Andrea Zaupa non è né medico, né psicologo o psicoterapeuta e non svolge alcuna attività diagnostica o terapeutica. Viene effettuato sul soggetto soltanto il rilievo quantistico olografico di eventuali squilibri bioenergetici, e ciò unicamente attraverso la visualizzazione dell'interessato, senza l'utilizzo di alcun tipo di apparecchiatura, senza che questi debba spogliarsi, né essere manipolato in alcun modo.
Onde evitare equivoci, chi intendesse consultare Andrea Zaupa per altri motivi o con aspettative diverse dal rilievo olografico, è invitato a desistere dall'effettuare l'incontro e dal richiedere anche in futuro un appuntamento, che non potrà essergli concesso.

Nel caso in cui il soggetto presentato fosse un minore, il genitore, che dovrà obbligatoriamente accompagnarlo, firmerà tale consenso per lui, assumendosi ogni responsabilità.

Dopo il rilievo olografico, il cliente può sottoporsi, se e quando vorrà, al trattamento bioenergetico. Non si tratta di una prestazione medico-chirurgica, e non deve quindi ad essa essere assimilato. Andrea Zaupa, che lo effettua, non può pertanto rilasciare certificazioni o prescrizioni di sorta.
Non esiste per il cliente obbligo alcuno: il trattamento può essere seguito regolarmente, o saltuariamente, come pure interrotto in qualsiasi momento e ripreso, a distanza di tempo, senza che sia necessario effettuare un nuovo rilievo.  Tuttavia, durante tale trattamento, il cui scopo è unicamente bioenergetico e la cui frequenza dipende dalla volontà del cliente, Andrea Zaupa non può rilevare eventuali nuovi squilibri nel corso del trattamento. Pertanto si raccomanda che il cliente prosegua le indagini mediche tradizionali che reputa necessarie per la propria salute.

Il cliente, che decidesse di sottoporsi volontariamente ai trattamenti bioenergetici,  è pregato di non interrompere le cure mediche in atto, in quanto essi non interferiscono in alcun modo con qualsiasi altra terapia. Unicamente il medico curante dell'interessato, o altri di sua fiducia, possono decidere di  modificare e/o interrompere, durante e/o dopo il trattamento bioenergetico, eventuali terapie in atto di pertinenza medico-chirurgica.
Pertanto chi, di sua iniziativa, intendesse sospendere la terapia medica tradizionale è invitato a non proseguire neppure i trattamenti bioenergetici: essi, infatti, non si pongono in alternativa alla medicina ufficiale e ad essa non possono, né vogliono, sostituirsi.

L’acqua informata - che potrebbe venire suggerito di preparare - non è omeopatia, non è farmacia, non è un presidio medico chirurgico , non vuole sostituire nessuna possibile o potenziale cura medica. L’acqua informatizzata è semplicemente un’acqua armonizzata secondo la ricerca di Masaru Emoto o di Alejandro Jodorowky o di Grigory Petrovich Grabovoy . Si può armonizzare quest’acqua con nomi propri, nomi di Santi, sostantivi riguardanti cose, situazioni, sequenze numeriche, con sostantivi che radionicamente richiamano il mero nome dei Fiori di Bach o il mero nome di componenti dell’ “omeopatia” classica, che non ci si prefigge di sostituire.

In nessun caso i trattamenti complementari devono sostituire o anche solo ritardare l’uso di terapie mediche tradizionali, terapie psicologiche o terapie psichiatriche, le uniche di comprovata efficacia scientifica. Chiedete sempre consiglio al vostro medico prima di iniziare una “terapia” complementare.


L'interessato, prenotando una Lettura degli Ologrammi o una Pura Energia, conferma di aver letto e di  e sottoscrivere quanto sopra, accetta altresì e conferma di volersi sottoporre a rilevamento olografico e all'eventuale trattamento bioenergetico, liberamente.
Nel caso di presentazione di un minore, chi sottoscrive quanto sopra, accetta e si assume ogni responsabilità per lui.

Il cliente è informato che i trattamenti online verranno videoregistrati e conservati nell'archivio ad esclusivo fine di tutela legale.